+39 049 9997511

Servizio di Neuropsicologia Clinica

Servizio di Neuropsicologia Clinica

Vengono valutate le funzioni cerebrali superiori dal punto di vista cognitivo: nei settori del linguaggio, riguardo la capacità di produzione e comprensione linguistica; della memoria, nelle sue componenti verbale e spaziale, sia a breve termine che a lungo termine; dell’ attenzione e delle funzioni esecutive, in relazione ad attitudini di programmazione e di soluzione, pianificazione e controllo di problemi; della gnosia, come capacità di riconoscere oggetti e volti; della validità funzionale, rappresentata dal grado di autonomia nella vita quotidiana.

L’esame neuropsicologico e test mentali standardizzati, comunque non invasivi, costituiscono i principali mezzi di valutazione di Pazienti le cui capacità cognitive siano a particolare rischio in quanto essi presentano particolari patologie psichiatriche, quali depressione, disturbo bipolare, schizofrenia, primarie o secondarie a pregressi traumi cranici, o manifestano demenze in fase iniziale (Alzheimer, corpi di Lewy, demenza frontotemporale) o altre forme morbose quali il morbo di Parkinson e la sclerosi multipla.