+39 049 9997511

Disturbi Ossessivo Compulsivi

Patologie

Disturbi Ossessivo Compulsivi e Disturbi Correlati

Comprendono il Disturbo Ossessivo Compulsivo (DOC), il Disturbo da Dismorfismo Corporeo, il Disturbo da Accumulo, il Disturbo da Escoriazione, la Trictillomania.

Idee, parole, visioni, insistentemente presenti nella mente, al di fuori della volontà, che causano ansia o disagio marcati (Ossessioni) e/o impulsi irrefrenabili in contrapposto all’ansia (Compulsioni). Chi ne soffre, tenta di ignorare o di sopprimere tali pensieri, impulsi o immagini, o di neutralizzarli con altri pensieri e azioni, mettendo in atto rituali, detti appunto compulsioni, a carattere ripetitivo, come lavarsi le mani, riordinare, controllare e ricontrollare, o reiterando mentalmente preghiere, enumerazioni, parole, quasi seguendo un imperativo categorico da assecondare rigidamente. Questi comportamenti esasperati corrispondono ad un tentativo di ridurre un disagio o di prevenire eventi o situazioni temuti. Un esempio comune, la paura della sporcizia contrastata dal rituale di lavarsi ripetutamente le mani o di pulire più volte la casa o gli oggetti ritenuti “contaminati”.

Preoccupazioni per difetti o imperfezioni fisiche inesistenti o inapparenti: la persona che ne soffre, mette in atto comportamenti ripetitivi, guardarsi allo specchio, curarsi eccessivamente del proprio aspetto, “grattarsi” la pelle, o, come atteggiamento mentale, confrontando il proprio aspetto con quello degli altri, a conforto di ingiustificate preoccupazioni riguardanti la propria immagine fisica.

Radicata contrarietà a separarsi dai propri beni, indipendentemente dal loro valore reale. Persistente difficoltà di buttare quanto posseduto, e disagio nel doversene separare. Conseguenze: casa intasata di “intrighi”, ci si muove con difficoltà, e questo per il paziente, ma anche per i suoi familiari.

Mania di strapparsi capelli o peli. Perdurando, si può finire con il perderli definitivamente.

Ricorrente “grattamento” della pelle, con conseguenti possibili lesioni cutanee. Dai tentativi di interrompere questi ultimi due comportamenti può derivarne Disagio e Compromissione del Comportamento Sociale.

Terapie per Disturbi Ossessivo Compulsivi

I trattamenti sono usualmente ambulatoriali, ma per le forme più gravi , con importanti comorbidità di depressione o di dipendenza, si rende necessario il ricovero per iniziare nel modo più appropriato il loro percorso diagnostico e terapeutico.